Che cos'è e come funziona la borsa?

Che cos’è e come funziona la borsa?

Quasi quotidianamente si sente parlare, in televisione, sui giornali o sul web, di borsa, investimenti in borsa e tendenze. Per coloro che non sono esperti del settore, è difficile seguire una serie di terminologie e comprendere il funzionamento di queste stesse, dal momento che il mondo del trading e della borsa è tutt’altro che semplice. Quando si legge di una serie di espressioni, come quelle che sono presenti su investireinborsa.me, c’è bisogno di avere una certa preparazione in merito alle stesse. Che cos’è, dunque, la borsa e come funziona?

Che cos’è la borsa?

La borsa va intesa come un vero e proprio luogo dove scambiare azioni e titoli finanziari. In quanto tale, la borsa è rappresentata da dei veri e propri luoghi fisici (nel caso dell’Italia, da Piazza Affari di Milano) dove avvengono gli scambi tra azioni, titoli e diverse tipologie di titoli finanziari da parte di clienti, utenti o broker finanziari. 

Nonostante si parli di luogo fisico, però, la borsa va intesa – nella maggior parte dei casi – come luogo prettamente ideale in cui lo stesso meccanismo funziona attraverso veri e propri canali informatici. Rispetto al passato, delimitato dall’avvento della lottomatica, le operazioni di borsa potevano essere realizzate soltanto nel luogo fisico, mentre con il progresso tecnologico è possibile effettuare operazioni finanziarie direttamente le diverse piattaforme di trading online, che permettono di comprare e vendere azioni online direttamente dal proprio computer o smartphone.

Come funziona la borsa

Una volta inquadrata l’identità della borsa e l’immagine – fisica e ideale – della stessa, c’è bisogno anche di comprendere il funzionamento della borsa stessa, alimentata da una serie di movimenti, caratteristiche e funzioni da parte degli utenti, che siano le persone fisiche vere e proprie, gli operatori finanziari o i broker. 

Il funzionamento della borsa viene alimentato dal reciproco scambio, dalla vendita o dall’acquisto di azioni o titoli finanziari. Un’azione è la quota di una società: in base alle quote stabilite dalla società stesse si diventa, tramite l’acquisto di un’azione, socio di quella stessa per 1/n azioni di quella società stessa. Comprare e vendere azioni permette di mettersi in gioco all’interno di un mercato che prevede l’innalzamento e l’abbassamento del prezzo di ogni azione: se si acquista un’azione per 10 euro e dopo qualche settimana sale a 15 euro, vendendola si guadagneranno 5 euro. 

Come investire in borsa?

L’investimento in borsa è diventato una delle attività più attrattive che siano presenti nel mondo dell’economia e del trading e sempre più persone, anche grazie all’avvento di realtà tecnologiche e dei broker finanziari, hanno deciso di investire nel funzionamento della borsa stessa. 

Una volta colto il funzionamento della borsa e identificati tutti i possibili canali che portano a effettuare quest’azione, ci sono altri passaggi che devono essere effettuati per portare a termine il proprio intento. Inizialmente c’è bisogno di avere accesso a tutti i mercati finanziari, non soltanto – nel caso dell’Italia – a quello di Piazza Affari; in secondo luogo, c’è bisogno di trovare una piattaforma di riferimento, tra tutte quelle che sono presenti nel mercato, e investire attraverso la creazione di un conto demo (conto virtuale che permette di fare trading limitando rischi).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *