Come curare l'eczema?

Come curare l’eczema?

Per il trattamento dell’eczema, oltre ai farmaci da banco, si possono utilizzare rimedi come varie creme e pomate idratanti. I farmaci vengono aggiunti alla cura quotidiana della pelle quando il prurito e l’eruzione cutanea da dermatite atopica non sono ben controllati. I farmaci sono necessari anche in caso di infezione. Ecco, quindi, quali sono i migliori trattamenti da adottare in caso di eczema.

Steroidi topici

I farmaci steroidei che vengono applicati sulla pelle sono chiamati steroidi topici: si tratta di farmaci che combattono l’infiammazione e sono molto utili quando l’eruzione cutanea non è ben controllata. Gli steroidi topici sono disponibili in molte forme per il trattamento dell’eczema come unguenti, creme, lozioni, gel e persino nastro adesivo.

È importante sapere che gli steroidi topici sono realizzati in base al tipo di eczema: è sconsigliato, dunque, sostituire uno steroide topico per un altro senza il consiglio del proprio farmaticsta. Usato correttamente, gli steroidi topici sono un trattamento sicuro ed efficace per la dermatite atopica. Steroidi sotto forma di pillole o liquidi, come il prednisone, dovrebbero essere evitati a causa degli effetti collaterali e perché l’eruzione cutanea spesso ritorna dopo che sono stati fermati.

Unguenti per eczema

I TCI sono anche farmaci che vengono applicati sulla pelle per il trattamento dell’eczema. Essi trattano anche l’infiammazione, ma non sono steroidi. I TCI non causano effetti collaterali steroidei, anche se l’effetto collaterale comune dei TCI è la combustione della pelle. Questo spesso non è un problema di lunga durata.

Inibitori topici

Un inibitore topico della fosfodiesterasi 4 (PDE4) è un farmaco che viene applicato sulla pelle per trattare l’infiammazione, ma non è uno steroide. Si tratta di un farmaco approvato per i bambini dai 2 anni in su con dermatite atopica da lieve a moderata.

Saponi e shampoo a base di catrame per Eczema

I prodotti per la pelle e il cuoio capelluto che contengono estratti di catrame di carbone sono stati a lungo utilizzati per trattare e ridurre il prurito e l’eruzione cutanea. Gli shampoo al catrame sono spesso utili per il cuoio capelluto rosso e pruriginoso.

Unguento antimicotico

Le infezioni della pelle causate da batteri (ad es. impetigine), funghi (ad es. piede dell’atleta) e virus (ad es. herpes labiale) possono complicare il trattamento dei sintomi dell’eczema. Alcuni antibiotici, antimicotici e antivirali vengono applicati sulla pelle; altri tipi di farmaci sono rappresentati da pillole o liquidi assunti per via orale.

Antistaminici

Gli antistaminici assunti per via orale sono usati per controllare i sintomi delle allergie e possono aiutare a ridurre il prurito da dermatite atopica. Alcuni antistaminici causano sonnolenza: questo può far sentire meno prurito e aiutare a dormire. Le creme e le lozioni Eczema che contengono antistaminici o anestetici (per intorpidire) dovrebbero essere evitate. Possono causare irritazione cutanea e reazioni allergiche cutanee.

Creme di riparazione barriera per la dermatite

Diversi prodotti topici che non sono regolamentati dalla FDA, ma che richiedono prescrizioni in quanto sono registrati come dispositivi medici, sono stati sviluppati per il trattamento delle eruzioni cutanee da eczema. 

Altri rimedi per curare l’eczema

Di seguito, sono riportati gli altri rimedi da adottare per curare l’eczema:

  • Terapia di immersione – La procedura di immersione è un trattamento efficace per trattenere l’umidità nella pelle secca e irritata a causa dell’eczema.
  • Trattamento delle infezioni cutanee – Le infezioni da batteri e virus sono comuni tra i pazienti affetti da dermatite atopica.
  • Bendaggio umido – Quando i sintomi dell’eczema sono gravi, l’operatore sanitario può suggerire una terapia con bendaggio umido.
  • Fototerapia – L’esposizione alla luce solare naturale o alla luce ultravioletta spesso aiuta le persone con dermatite atopica.
  • Consulenza psicologica – Le persone con eczema spesso lottano con una scarsa immagine di sé e una bassa autostima. In casi gravi, l’aspetto della loro pelle può invitare a prendere in giro e, soprattutto con i bambini, interferire con le relazioni tra pari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *